Ad eccezione dell’effimero, tutto è reliquia.

Nel 2013 Mancini da vita ad un progetto artistico in modo quasi inconsapevole trasformando e ritrasformando per tre anni consecutivi la sua abitazione fino a renderla un labirinto ermetico. L’intero processo e la catalogazione delle opere nate in quel periodo (2013-2015) sono esplorabili nel sito WunderKammer.

Nel 2018 il labirinto viene definitivamente smontato e riassemblato artisticamente su più di cento pannelli di legno di uguale formato.