La musica è per me l’olio che facilita la fuoriuscita di parole censurate, il sottofondo che rende accettabile l’espressione di contenuti inaccettabili. E’ quindi lo strumento per confessarsi, un flauto ipnotico per la coscenza dell’esecutore. Vale la stessa linea guida del rap o del blues solo che se il blues era armonia e il rap metrica, il mio approccio è un’espressione libera verbale e teatrale seppur non eccessivamente intensa. Se la trance indotta dalla musica è forte si puo assistere a scene drammatiche, a catarsi molto forti.

Condivido qui quattro tipi di esperimenti: 1) Canzoni improvvisate ma dotate della struttura tipica della canzone (ritornello, strofa, ..); 2) Improvvisazioni di storie e sonorità in gruppo; 3) Invenzioni di storie e musiche da solo; 4) Catarsi violente. Questo è il caso di un solo progetto: “Amerigo’s Hate” o come venne più tardi chiamato: L’Esercito dei Razionali, in assoluto l’esperienza più forte. L’assistente/agente/attore/musicista che è con li con me mi ha chiesto esplicitamente di cancellare il risultato ma non sono assolutamente disposto a farlo. Si tratta di un forte documento e solo gli scemi possono fraintenderlo.

ASCOLTA UN VIDEO CONCERTO:

  • Jazz Trio

    Da un’idea di Daniele Lotrecchiano nasce questa formazione che include me, lui è “l’ineffabile”. Per poterci meglio rivendere nei locali, avremmo dovuto parlare di questa terza persona come se fosse una bella ragazza. Un trio jazz che è un duo che non fa jazz. Altro

    Read More

  • Amerigo’s Hate

    In uno stato alterato di coscienza è più facile che vengano fuori contenuti che reprimiamo nella vita quotidiana. La musica e l’esperienza facilitano il processo catartico. Qui c’è la bozza del mio desiderio di un “teatro della violenza”. Altro

    Read More

  • Performer di Strada

    Leggo libri per strada ma raramente ho la possibilità di accompagnarmi con uno strumento musicale. Se l’avessi, questa categoria sarebbe piena di contenuti. Ma mi basta il sogno. Altro

    Read More

  • Gli Esperanto

    Trio non totalmente consensuale. Io, Daniele e Mars. Un po di apparente dittatura da parte mia ma in sostanza la voce è quella di tutti e io me ne faccio canale. Almeno così penso. Altro

    Read More

  • Racconto Storie

    Sedermi e inventare storie accompagnandole con la musica è una cosa che faccio da sempre. Non è chissacchè ma non posso non menzionarla. Escono racconti bizzarri e surrealisti. Altro

    Read More