Sul mio diario scrivo:

<< Adesso mollo la scrittura di questo diario e ricomincio a scrivere il libro in cui parlo degli abitanti del mio paese. Parlare di loro mi fa sentire in compagnia e credo proprio che farò un gran successo con questo libro. Se riesco ad essere sufficientemente astuto, incastrerò queste pagine del mio diario in modo tale da mostrare al lettore come la mia ricerca di Dio si vada a mescolare con il racconto di tutto il resto e comprenda piu profondamente le ragioni che mi hanno spinto a parlare delle persone del mio paese. Ho anche pensato di escogitare piano piano una modifica nello stile del racconto. Ho pensato piu specificatamente di parlare degli abitanti del mio paese non in base a cio che vedo di loro ma ai peccati che sento di aver commesso nei loro confronti. In questo modo potrei unire la mia pseudo ricerca di Dio con la scrittura del romanzo >>

 
 

Poi scrivo ancora:

Pensavo agli specchi: vidi che ogni persona che guardiamo ne ha uno piazzato in faccia. In alcuni guardandoci ci piacciàmo, in altri meno. Così decisi di censìrli tutti date che nel luogo in cui vivo, vedo sempre le solite quarantasette persone.

Questo libro raccoglie un racconto sugli abitanti del mio paese, le immagini di ciò che vedo attraverso quegli specchi e infinite spiegazioni macchiavelliche.

Download Pdf Normale (11Mb) | Hd (380Mb)